MERCATO E NETWORK MARKETING

PANORAMICA DEL MERCATO

In generale il mercato del Network Marketing sta segnando il continuo sviluppo del settore della vendita diretta con il “passaparola“, dove i “networkers” devono essere visti come ”imprenditori indipendenti”, caratteristici del sistema Network Marketing, finalizzando con efficacia il contributo empatico che è una delle caratteristiche fondamentali dell’incaricato“ networker”.
Negli ultimi 5 anni nel mondo, si è andato consolidando un fatturato dell’ordine di 140 miliardi di euro, registrando nel contempo coinvolgimento e impegno di oltre 90 milioni di persone. Non a caso si giustifica il notevole interesse ed impegno di personaggi i quali possiedono varie società di Network Marketing, il solo Warren Buffett negli ultimi anni ne ha acquistate altre 7, e moltissime di queste società sono quotate a Wall Street.
Le caratteristiche principali del mercato in cui operiamo possono sinteticamente essere associate ad elementi quali volume degli ordini, tendenze di scelta del cliente, dinamica dei prezzi, competitività, quota di mercato, etc.
Le teorie economiche si dibattono sulle analisi e sulle valutazioni del noto e usuale “mercato“ dove albergano e si incontrano la “domanda“ dei clienti compratori e “l’offerta“ delle Aziende produttrici e venditrici, in contesti che, pur grandi quanto si vuole, possiamo dire “ perimetrati“ e talvolta economicamente asfittici.
Vendita diretta in Italia: Il Sole 24 Ore  ha riportato i dati della vendita diretta in Italia; il settore, nel 2015, ha generato un fatturato di 3,1 miliardi di euro. le 16 imprese associate UNIVENDITA hanno chiuso il 2015 con un fatturato pari a 1 miliardo e 602 milioni di euro, che vale il 20% del mercato, le 37 imprese associate AVEDISCO hanno chiuso il 2015 con un fatturato di 568 milioni di euro, che vale il 18% del mercato.
Si aggiunge inoltre circa le vendite online, oggi ancora difficilmente misurabili, ma con dina­miche in crescita, il posizionamento di un obiettivo prossimo ai 180 milioni di euro.

MERCATO E NETWORK MARKETING

Nel settore del Network Marketing il mercato si materializza nella strada…, nel meeting in casa…, al negozio.., al bar…, in treno…, in aereo.., sinteticamente possiamo dire “ ovunque “.
Il nostro concetto di concorrenza, al di là della visione consolidata nelle varie teorie economiche, deve esplicarsi non tanto nel sottrarre quote di mercato ai “concorrenti” quanto nell’ampliamento del mercato stesso, incentivando l'innovazione e favorendo la crescita e lo sviluppo sia degli incaricati e sia delle reti di vendita.
Il “ Network Marketing Etico“ della Società My Way International inoltre ritiene che sia giunto il momento di approdare con accenno più moderno e attuale al nuovo cosiddetto “Marketing 2.0“ che trova la sua struttura portante sul nuovo paradigma informativo delle più evolute piattaforme, caratterizzate da una spiccata interazione con l’utente, quali social network, motori di ricerca, blog, ed altro.
L’innovazione ricercata da affiancare al sistema Network consolidato, sta nella ricerca di supporti specialistici che facciano perno sulla interattività, dove il flusso di comunicazione tra Azienda e Cliente - Consumatore divenga bidirezionale (banca dati) con ampia possibilità di dialogo e condivisione in tempo reale, in ogni parte del mercato globale.
Il concetto di ammodernamento dello stesso Network deve allora puntare all’inversione dei ruoli ormai consolidatisi nel tempo prevedendo che sia il consumatore al servizio della produzione e non più il contrario. In questa ottica diventa centrale proprio la figura del “Cliente – Consumatore “, privilegiando la comunicazione individuale offerta dai networkers incaricati anche a mezzo di strumenti tecnologici avanzati.
E’ in tal senso che il sistema di mercato della Società My Way International pone alla base del rapporto “ azienda – incaricato“ l’incentivazione di quest’ultimo con particolari riconoscimenti economici quali “Bonus pool“ prelevabili, secondo una quota prefissata, dal valore del fatturato aziendale.